Virtual Weather Station

Da MeteoNetwork Wiki.

Il Virtual Weather Station, distribuito dalla Ambient Software [1] è uno dei prodotti più diffusi ed apprezzati a livello mondiale nel settore dei software specifici per la gestione di una stazione meteorologica.

Ormai da vari anni sul mercato, ha visto crescere nel tempo i suoi “campi operativi” e la V.14.01 (l’attuale) è di fatto in grado di “dialogare” con successo pratiamente con tutte le stazioni meteo presenti sul mercato.

E’ compatibile con tutti i sistemi operativi Windows (a 32 o 64 bit), inclusi ovviamente 95/98/NT/2000/2003/ME/XP/Vista/Windows7.

E’ dotato di un'interfaccia grafica piacevole, i grafici ottenibili risultano ben leggibili e soprattutto è abbastanza intuitivo nel funzionamento.

Il “dialogo” del software con le consolle delle varie stazioni meteo, (impostabili dalla sezione Communication) è di norma stabile ed efficiente; essendo un software definibile come “universale”, offre caratteristiche e prestazioni leggermente diverse a seconda delle consolle con cui viene messo “a lavorare”: a titolo di esempio, nelle LaCrosse abbiamo un aggiornamento dati ogni minuto, il che provoca una certa difficoltà nel “recuperare” esattamente le raffiche di vento max giornaliere registrate dalla consolle, mentre con altre stazioni es. Davis, il tempo di aggiornamento risulta essere più breve.


Indice

Sezioni principali

File

Sotto a tale menù a tendina (Open Data File) si celano tutti i principali file di archivio generati dal software: il file DAILY (giornaliero), il DAILY2 (il giorno precedente), etc. , ma anche i vari file riepilogativi quali quelli contenuti all’interno della cartella Archivio.


Settings

Sezione importantissima, da qua è possibile accedere ai vari e utili settaggi proposti dal programma: da evidenziare il settaggio del RANGE, tramite il quale è possibile immettere un campo di validità (definibile per ogni parametro meteo) e in base al quale il software accetta o scarta i dati provenienti dalle varie consolle. Un esempio di utilità pratica: settando il valore di velocità max del vento (Wind Speed e Wind Gust) fra 0 e 80 km/h, vengono scartate automaticamente tutte quei dati spuri (es. velocità improbabili del vento) provocati a volte da interferenze o problemi di natura elettrica (cattiva messa a terra del Pc o della console). Altro funzione fondamentale presente sempre in questa sezione è quella definita CALIBRATION, mediante la quale è possibile calibrare, introducendo fattori correttivi, una eventuale staratura di un nostro sensore.

Sempre da qua è possibile decidere quanti e quali dei numerosi parametri messi a disposizione dal VWS andranno a comporre il file Daily precedentemente descritto; a titolo di esempio, se volessimo impostare il file in modo da rendero compatibile con il recupero dati utilizzato dalla rete meteo MNW-CEM dovremmo cliccare su File Setting---Create / Modify file list e impostare i parametri richiesti: Wind Direction, Wind Speed, Wind Gust, Outdoor Humidity, Outdoor Temp, Total Rain, Wind Chill, Dew Point, Outdoor Heat index, SL Barometer, Daily Rain, Houry rain, Rain rate.

Internet

Altra sezione fondamentale: da qua è possibile gestire tutto quanto riguarda l’invio dei dati inviati in Internet. Da sottolineare anche l’utilizzo dei “tags”, codici specifici da inserire nelle pagine con estensione *.htx (la fase “preparatoria” alla generazione delle classiche pagine web con estensione *.htm), la sezione HTML Setting, dove avviene appunto la “conversione” fra pagine *.htx e *.htm e la sezione FTP Upload File e FTP Jpg Setting, mediante le quali è possibile impostare l’invio di file e immagini verso il web.

  • Wunderground: Come il nome indica chiaramente, in tale sezione è possibile settare la modalità per l’invio dei dati rilevati dalla nostra stazione verso la rete Weather Wunderground;
  • Server: La caratteristica forse più interessante è la funzione APRS (Automatic Position Reporting System), mediante la quale è possibile creare dei “pacchetti dati” contenenti notizie sulle condizioni meteo della nostra zona. Con l'avvento della rete internet l' APRS non è più un sistema locale legato esclusivamente alle trasmissioni radio, ma un sistema globale collegato a livello mondiale tramite servers sparsi in tutto il mondo
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti